Una lettura naturalistica della psicologia fenomenologica dell'identità di Ernesto De Martino