Sulla nullità del contratto collettivo concluso in materie riservate alla legge