Cenni sulla fattispecie della "convivenza di fatto"