La decisione applica l’art. 1438 c.c. in un caso di dimissione del lavoratore. Pur richiamandosi all’interpretazione maggioritaria con riguardo all’ingiustizia del vantaggio richiamata dall’art. 1438, essa si presta ad alcuni rilievi critici a causa delle peculiarita` del caso deciso: oggetto della minaccia era infatti l’esecuzione da parte del datore di lavoro (una banca) nei confronti di un soggetto completamente estraneo al rapporto di lavoro (la figlia del lavoratore).

Esercizio di un diritto e coercizione alle dimissioni: un caso particolare di violenza / Seminara, Antonio Paolo. - In: GIURISPRUDENZA ITALIANA. - ISSN 1125-3029. - STAMPA. - 2017:4(2017), pp. 824-829.

Esercizio di un diritto e coercizione alle dimissioni: un caso particolare di violenza

Antonio Paolo Seminara
2017

Abstract

La decisione applica l’art. 1438 c.c. in un caso di dimissione del lavoratore. Pur richiamandosi all’interpretazione maggioritaria con riguardo all’ingiustizia del vantaggio richiamata dall’art. 1438, essa si presta ad alcuni rilievi critici a causa delle peculiarita` del caso deciso: oggetto della minaccia era infatti l’esecuzione da parte del datore di lavoro (una banca) nei confronti di un soggetto completamente estraneo al rapporto di lavoro (la figlia del lavoratore).
Esercizio di un diritto e coercizione alle dimissioni: un caso particolare di violenza / Seminara, Antonio Paolo. - In: GIURISPRUDENZA ITALIANA. - ISSN 1125-3029. - STAMPA. - 2017:4(2017), pp. 824-829.
Seminara, Antonio Paolo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/294763
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact