L’Istituto Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento e l’ODFLab Laboratorio di Osservazione Diagnosi Formazione del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università di Trento, collaborano attivamente dal 2004 su progetti di ricerca che hanno l’obiettivo di sviluppare modelli pedagogici, didattici ed educativi per la piena inclusione dei ragazzi con Bisogni Educativi Speciali. In questo lavoro si intende presentare un progetto educativo –didattico rivolto a 15 ragazzi con certificazione L. 104, denominato Work in Projet. Tale progetto è strutturato basandosi sul Project Based Learning, metodologia didattica adottata dall’Istituto, che veicola l’apprendimento attraverso la risoluzione di problemi reali. Tale modello prevede lo spostamento dall'impostazione prettamente scolastica per materie a una didattica per progetti in cui ogni attività è strutturata per sviluppare e consolidare capacità cognitive, relazionali e sociali. Queste attività sono svolte in piccoli gruppi che coinvolgono sia ragazzi con sviluppo atipico che tipico, in un processo continuo di sperimentazione di sé in cui ogni studente esprime e consolida le proprie potenzialità e aree di forza. L'elaborazione dei progetti educativi individualizzati parte dall’osservazione strutturata delle competenze presenti e delle capacità relazionali-sociali; vengono inoltre valutate, con strumenti standardizzati , le abilità cognitive e il livello di autostima presenti nei ragazzi al momento dell’ingresso nella scuola. Le competenze e le acquisizioni vengono valutate periodicamente per riadattare il percorso formativo dell’allievo. In questo articolo viene presentata nel dettaglio l’articolazione del progetto e le misurazioni delle competenze e capacità acquisite e mantenute dal gruppo dei ragazzi che ha sperimentato il percorso formativo nell’anno scolastico 2014-2015.

Il modello pedagogico didattico basato sugli ambienti di apprendimento: una nuova prospettiva per l’inclusione scolastica di ragazzi con bisogni educativi speciali / Cainelli, S.; Gadotti, Erik; Campolongo, F.; Venuti, P.. - In: DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO E DIDATTICA INCLUSIVA. - ISSN 2283-3188. - STAMPA. - 2016:1(2016), pp. 37-50.

Il modello pedagogico didattico basato sugli ambienti di apprendimento: una nuova prospettiva per l’inclusione scolastica di ragazzi con bisogni educativi speciali.

Cainelli, S.;Gadotti, Erik;Campolongo, F.;Venuti, P.
2016

Abstract

L’Istituto Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento e l’ODFLab Laboratorio di Osservazione Diagnosi Formazione del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università di Trento, collaborano attivamente dal 2004 su progetti di ricerca che hanno l’obiettivo di sviluppare modelli pedagogici, didattici ed educativi per la piena inclusione dei ragazzi con Bisogni Educativi Speciali. In questo lavoro si intende presentare un progetto educativo –didattico rivolto a 15 ragazzi con certificazione L. 104, denominato Work in Projet. Tale progetto è strutturato basandosi sul Project Based Learning, metodologia didattica adottata dall’Istituto, che veicola l’apprendimento attraverso la risoluzione di problemi reali. Tale modello prevede lo spostamento dall'impostazione prettamente scolastica per materie a una didattica per progetti in cui ogni attività è strutturata per sviluppare e consolidare capacità cognitive, relazionali e sociali. Queste attività sono svolte in piccoli gruppi che coinvolgono sia ragazzi con sviluppo atipico che tipico, in un processo continuo di sperimentazione di sé in cui ogni studente esprime e consolida le proprie potenzialità e aree di forza. L'elaborazione dei progetti educativi individualizzati parte dall’osservazione strutturata delle competenze presenti e delle capacità relazionali-sociali; vengono inoltre valutate, con strumenti standardizzati , le abilità cognitive e il livello di autostima presenti nei ragazzi al momento dell’ingresso nella scuola. Le competenze e le acquisizioni vengono valutate periodicamente per riadattare il percorso formativo dell’allievo. In questo articolo viene presentata nel dettaglio l’articolazione del progetto e le misurazioni delle competenze e capacità acquisite e mantenute dal gruppo dei ragazzi che ha sperimentato il percorso formativo nell’anno scolastico 2014-2015.
1
Cainelli, S.; Gadotti, Erik; Campolongo, F.; Venuti, P.
Il modello pedagogico didattico basato sugli ambienti di apprendimento: una nuova prospettiva per l’inclusione scolastica di ragazzi con bisogni educativi speciali / Cainelli, S.; Gadotti, Erik; Campolongo, F.; Venuti, P.. - In: DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO E DIDATTICA INCLUSIVA. - ISSN 2283-3188. - STAMPA. - 2016:1(2016), pp. 37-50.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Dda_Gadotti etal_4-1_2016.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo su rivista specializzata
Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 180.1 kB
Formato Adobe PDF
180.1 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11572/164892
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact