Lingua e processo: il difficile connubio tra l'estensione di un precedente e il diritto nazionale