Il giudice amministrativo tra tutela soggettiva e oggettiva: riflessioni di diritto comparato