Il Cristo, la città e il tempo di José Ángel Valente: tra memoria e invocazione