Le Idee che si vedono: forma e percezione in Goethe e Paolo Bozzi