n questo paper faccio uso di metafore (tempesta perfetta, pirati, zombi, corsari) per delineare alcuni argomenti che muovono contro il rafforza-mento del diritto d’autore nel mercato degli e-books. In particolare, il raf-forzamento dell’esclusiva, tramite la legge le licenze d’uso e le protezioni tecnologice, distorce la concorrenza e minaccia l’innovazione. Un diritto d’autore forte alimenta il rischio di un mercato dominato da pochi grandi attori. Inoltre in questo scenario il ruolo degli editori tradizionali e delle biblioteche pubbliche è marginalizzato. D’altra parte, un diritto d’autore più flessibile basato sulle licenze aperte e sulla difesa del diritto di partenità incentiva la concorrenza e il pluralismo dei modelli di business. La legge sul diritto d’autore andrebbe ripensata al fine di favorire maggiore concorrenza e innovazione nel mercato degli e-books. ENGLISH ABSTRACT: In this paper, I use some metaphors (perfect storm, pirates, zombies and cor-sairs) to present some arguments against the strengthening of copyright in the market of e-books. In particular, I will argue that the strengthening of exclusive rights, through law, user licenses and technological protection, is one of factors that distorts competition and hampers innovation. A strong copyright fosters a market dominated by few big actors. Moreover, in this scenario the role of traditional publishers and public libraries is marginalized. On the contrary, a more flexible copyright based on open licenses and focused on the attribution right incentives competition and promotes pluralism in business models. In other words, we need to rethink the copyright law in order to foster competition and innovation in the market of e-books.

I libri nella "tempesta perfetta": dal copyright al controllo delle informazioni digitali

Caso, Roberto
2013

Abstract

n questo paper faccio uso di metafore (tempesta perfetta, pirati, zombi, corsari) per delineare alcuni argomenti che muovono contro il rafforza-mento del diritto d’autore nel mercato degli e-books. In particolare, il raf-forzamento dell’esclusiva, tramite la legge le licenze d’uso e le protezioni tecnologice, distorce la concorrenza e minaccia l’innovazione. Un diritto d’autore forte alimenta il rischio di un mercato dominato da pochi grandi attori. Inoltre in questo scenario il ruolo degli editori tradizionali e delle biblioteche pubbliche è marginalizzato. D’altra parte, un diritto d’autore più flessibile basato sulle licenze aperte e sulla difesa del diritto di partenità incentiva la concorrenza e il pluralismo dei modelli di business. La legge sul diritto d’autore andrebbe ripensata al fine di favorire maggiore concorrenza e innovazione nel mercato degli e-books. ENGLISH ABSTRACT: In this paper, I use some metaphors (perfect storm, pirates, zombies and cor-sairs) to present some arguments against the strengthening of copyright in the market of e-books. In particular, I will argue that the strengthening of exclusive rights, through law, user licenses and technological protection, is one of factors that distorts competition and hampers innovation. A strong copyright fosters a market dominated by few big actors. Moreover, in this scenario the role of traditional publishers and public libraries is marginalized. On the contrary, a more flexible copyright based on open licenses and focused on the attribution right incentives competition and promotes pluralism in business models. In other words, we need to rethink the copyright law in order to foster competition and innovation in the market of e-books.
1
Caso, Roberto
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/97066
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact