Il concorso apparente di norme: le qualificazioni giuridiche multiple