L’utilizzo dell’Eskhol Wachman movement notation per l’analisi del movimento di soggetti con disturbo dello spettro autistico nei primi mesi di vita.