L'illusorietà del comico nell'opera drammatica di Andreas Gryphius