Ma la fantascienza è davvero un sottogenere del fantastico?