La prima frase del libro Lambda della Metafisica