Un italiano sull'Altare di Pergamo