Briciole di saggezza: su "Una burla riuscita" di Italo Svevo