Il giudice amministrativo tra giurisdizione di legittimità e giurisdizione di spettanza