Rolando dall'eremita: su un verso dell'Entrée d'Espagne