Sulla proposta di concordato preventivo