La 'democrazia possibile' nella nuova Europa