Il reato di negazionismo e la protezione penale della memoria