Gli italiani e la scienza: un rapporto difficile?