Lo stato moderno e il rapporto disciplinamento-legittimazione