I prodotti intermedi nei modelli di commercio internazionale: il caso Heckscher-Ohlin