Venedikt Erofeev. L'uomo che affoss= il 'realismo socialista'