L'utilizzo degli isotopi trizio, ossigeno 18, deuterio e carbonio 13 per la valutazione dei rapporti fra discariche di rifiuti ed acque sotterranee.