Il gruppo di imprese come modello di controllo nei paesi ritardatari