Sul 'valore servente delle forme': l’Adunanza plenaria, il riparto della giurisdizione e la 'pregiudizialità amministrativa'