Insieme ai vecchi oggetti (arnesi, ma non solo) se ne vanno le parole