Le Sezioni Unite e l'intricato nodo delle modalità di computo del c.d. spazio minimo vitale