Scrittori inglesi a Pisa: viaggi, sogni, visioni dal Trecento al Duemila