Editoriale. Dello stato delle cose e dell'importanza della memoria.