L'articolo propone un’interpretazione delle tradizionali categorie delle pratiche commerciali scorrette (aggressività e ingannevolezza) di cui alla Direttiva n. 05/29, tentando di includervi talune forme di scorrettezza più subdola e meno palese. In particolare, dopo aver brevemente accennato all’evoluzione storica della pratica pubblicitaria, e alle teorie psicologiche nella stessa applicate, si sviluppa un’analisi, in chiave psico-emotiva, delle possibili scorrettezze della comunicazione commerciale. Dapprima si esamina la pratica ingannevole, rivista alla luce della psicologia della decisione e degli studi sui bias cognitivi; successivamente l’attenzione si concentra, più approfonditamente, sulla categoria dell’aggressività di cui all'art. 24 c. cons., e in particolare sul concetto di “indebito condizionamento”, che viene interpretato considerando la psicologia comportamentale e la psicoanalisi. A questo fine alcune interessanti esempi potranno essere tratti dalle decisioni del Giurı` di autodisciplina della comunicazione commerciale.

Libertà del consumatore e psicologia della pubblicità / Seminara, Antonio Paolo. - In: CONTRATTO E IMPRESA. - ISSN 1123-5055. - STAMPA. - 2020:1(2020), pp. 493-526.

Libertà del consumatore e psicologia della pubblicità

Antonio Paolo Seminara
2020

Abstract

L'articolo propone un’interpretazione delle tradizionali categorie delle pratiche commerciali scorrette (aggressività e ingannevolezza) di cui alla Direttiva n. 05/29, tentando di includervi talune forme di scorrettezza più subdola e meno palese. In particolare, dopo aver brevemente accennato all’evoluzione storica della pratica pubblicitaria, e alle teorie psicologiche nella stessa applicate, si sviluppa un’analisi, in chiave psico-emotiva, delle possibili scorrettezze della comunicazione commerciale. Dapprima si esamina la pratica ingannevole, rivista alla luce della psicologia della decisione e degli studi sui bias cognitivi; successivamente l’attenzione si concentra, più approfonditamente, sulla categoria dell’aggressività di cui all'art. 24 c. cons., e in particolare sul concetto di “indebito condizionamento”, che viene interpretato considerando la psicologia comportamentale e la psicoanalisi. A questo fine alcune interessanti esempi potranno essere tratti dalle decisioni del Giurı` di autodisciplina della comunicazione commerciale.
1
Seminara, Antonio Paolo
Libertà del consumatore e psicologia della pubblicità / Seminara, Antonio Paolo. - In: CONTRATTO E IMPRESA. - ISSN 1123-5055. - STAMPA. - 2020:1(2020), pp. 493-526.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/294769
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact