Henri Le Saux e Jules Monchanin: un'amicizia dialettica