Questo saggio intende tracciare il percorso della cultura della demenza osservando la costruzione socio-culturale della sindrome nelle narrazioni cinematografiche mainstream contemporanee in lingua inglese. La dimenticanza che caratterizza la demenza come malattia è (anche) un fenomeno socio-culturale, eterogeneo e fatto di amnesie individuali e di paure e silenzi collettivi. Analizzando i film anglofoni sulla demenza, come parte di una più generale cultura occidentale della demenza, si intendono far riemergere, da un lato, diverse rappresentazioni culturali di soggetti amnesici a causa di forme di questa patologia, e, dall’altro, gli elementi ricorrenti (silenzi e paure collettive) in tali rappresentazioni. Infine, seguendo il percorso del ‘fiume carsico della demenza’, con le sue emersioni e immersioni, quella cura che a livello biomedico è ancora impossibile, a livello culturale emerge come possibile, nella presa di parola e nell’empowerment collettivi.

In this paper, I analyse the socio-cultural construction of dementia in mainstream contemporary English cinema. I consider dementia from the perspectives of individual forgetfulness and cultural silence and fear. Anglophone films, part of the broader Western culture of dementia, reveal both these perspectives in their portrayals of amnesic dementia patients and the recurring elements of silence and fear that surround them. At a biomedical level, a cure to dementia has not been found. At the cultural level—through language and cultural empowerment—a cure is attempted, following the flow of the ‘underground river of dementia’, as it surfaces and dives.

Il fiume carsico della dimenticanza: amnesie individuali, silenzi collettivi e cure im/possibili nelle narrazioni cinematografiche della demenza / Coppola, Maria Micaela. - In: ALTRE MODERNITÀ. - ISSN 2035-7680. - ELETTRONICO. - 2020:24(2020), pp. 153-167.

Il fiume carsico della dimenticanza: amnesie individuali, silenzi collettivi e cure im/possibili nelle narrazioni cinematografiche della demenza

Maria Micaela Coppola
2020

Abstract

In this paper, I analyse the socio-cultural construction of dementia in mainstream contemporary English cinema. I consider dementia from the perspectives of individual forgetfulness and cultural silence and fear. Anglophone films, part of the broader Western culture of dementia, reveal both these perspectives in their portrayals of amnesic dementia patients and the recurring elements of silence and fear that surround them. At a biomedical level, a cure to dementia has not been found. At the cultural level—through language and cultural empowerment—a cure is attempted, following the flow of the ‘underground river of dementia’, as it surfaces and dives.
24
Coppola, Maria Micaela
Il fiume carsico della dimenticanza: amnesie individuali, silenzi collettivi e cure im/possibili nelle narrazioni cinematografiche della demenza / Coppola, Maria Micaela. - In: ALTRE MODERNITÀ. - ISSN 2035-7680. - ELETTRONICO. - 2020:24(2020), pp. 153-167.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MMCoppola - Altre Modernità 24 - Il fiume carsico della dimenticanza.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Creative commons
Dimensione 668.42 kB
Formato Adobe PDF
668.42 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/283143
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact