Il seme tra logiche di mercato e diritti degli agricoltori: alcune riflessioni storico-comparative