Oralità e scrittura, verbale e non verbale: la multimodalità nell'ora di lezione