«Le défaut est un élément de la perfection possible»: dinamiche e ruolo delle trasformazioni informali della Costituzione italiana