L’indipendenza degli esponenti aziendali nelle società quotate e nelle imprese bancarie