L'aiuto al suicidio tra norme ordinarie e deontologia medica