Tradurre/tradire: una sfida per i monoteismi