Diritti e ricerca biomedica: una proposta verso nuove consonanze