La folle nostalgia dell'immortalità: su Epicuro, Ad Men. 124.10-11