Parallele divergenti? Modello, metodo e merito nei lavori della Convenzione bolzanina e della Consulta trentina