Papa Francesco ad Auschwitz e la scelta del silenzio