L’articolo offre una rilettura dei primi due romanzi di Daniele Del Giudice: Lo stadio di Wimbledon (1983) e Atlante occidentale (1985). A partire dalle indicazioni di Greimas, che invita a studiare il «significante spaziale», si analizza in particolare, sul piano prima linguistico e poi concettuale, la dialettica spazio / paesaggio sottesa alle due narrazioni. Mentre il paesaggio appare un retaggio del passato, un’eredità culturale che si può ancora riconoscere ma che non produce nessuna emozione (nessuna Stimmung), è sulla spazialità, con i suoi piani e le sue articolazioni, che si concentra l’interesse dello scrittore, anche seguendo il modello calviniano di Palomar e delle Lezioni americane. Oggetto del racconto diviene così la sfida che il linguaggio deve affrontare per dire la ‘nuova’ spazialità scoperta dalla scienza moderna: una sfida quasi impossibile, che dimostra ogni volta i limiti insuperabili del linguaggio di fronte alla rappresentazione della realtà.

Tra spazio e paesaggio: Daniele Del Giudice dallo Stadio all’Atlante.

Mellarini, Bruno
2016

Abstract

L’articolo offre una rilettura dei primi due romanzi di Daniele Del Giudice: Lo stadio di Wimbledon (1983) e Atlante occidentale (1985). A partire dalle indicazioni di Greimas, che invita a studiare il «significante spaziale», si analizza in particolare, sul piano prima linguistico e poi concettuale, la dialettica spazio / paesaggio sottesa alle due narrazioni. Mentre il paesaggio appare un retaggio del passato, un’eredità culturale che si può ancora riconoscere ma che non produce nessuna emozione (nessuna Stimmung), è sulla spazialità, con i suoi piani e le sue articolazioni, che si concentra l’interesse dello scrittore, anche seguendo il modello calviniano di Palomar e delle Lezioni americane. Oggetto del racconto diviene così la sfida che il linguaggio deve affrontare per dire la ‘nuova’ spazialità scoperta dalla scienza moderna: una sfida quasi impossibile, che dimostra ogni volta i limiti insuperabili del linguaggio di fronte alla rappresentazione della realtà.
16
Mellarini, Bruno
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tra spazio e paesaggio_SINESTESIE_2016.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione editoriale (Publisher’s layout)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 325.87 kB
Formato Adobe PDF
325.87 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11572/181028
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact