Rimanere tedeschi nel senso della nostra storia: la “sintesi culturale” di Ernst Troeltsch al cospetto della Grande Guerra