Dagli errori, il progresso