Per la costruzione di un pluralismo sostenibile nel rapporto tra diritto e scienze della vita